Vai al sito della cooperativa Europe Consulting
 
Logo della Protezione Civile NazionaleIl Dipartimento della Protezione Civile, istituito con la legge 24 febbraio 1992, n.225 in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, svolge un ruolo trasversale di coordinamento del sistema nazionale della protezione civile, delle grandi emergenze, di previsione e prevenzione delle calamità naturali, di garanzia nelle operazioni di ripristino. Questo sistema rappresenta una particolarità del nostro Paese ed è basato sull'applicazione del principio di sussidiarietà, secondo cui il sindaco è il primo responsabile della protezione civile in ogni Comune: spetta a lui mettere in atto le azioni di previsione e prevenzione di una calamità ed intervenire quando questa si verifichi. Se le dimensioni o gli effetti della calamità non consentono la gestione a livello del singolo comune, si mobilitano i livelli superiori: la Provincia, la Regione e, infine, lo Stato, attraverso il Dipartimento della Protezione Civile.

Il Dipartimento, come cuore del sistema, rappresenta quindi un microcosmo dove interviene un gran numero di attori: oltre ai Vigili del Fuoco, alle Forze Armate, alla comunità scientifica, tutta la società civile è protagonista, dalle società che gestiscono l'erogazione dell'energia elettrica, i trasporti, le strade, le comunicazioni, al servizio sanitario nazionale, fino alle associazioni di volontariato, il cui ruolo sta diventando sempre più determinante nella gestione delle emergenze.

Il DPC si compone di nove uffici e quarantatre servizi. In cima all'organizzazione si trova il Capo Dipartimento, che assume la responsabilità operativa degli interventi e delle azioni, mentre la responsabilità politica compete al Presidente del Consiglio dei Ministri.

Gli uffici del DPC hanno sede a Roma: presso il nuovo centro di via Vitorchiano si trova la maggior parte dei servizi, tra cui la nuova modernissima sala operativa; a via Ulpiano, la sede storica nel quartiere Prati, dove è rimasto l'ufficio del Capo Dipartimento, col suo staff. A via Ulpiano ha sede anche il Servizio stampa e informazione, presso il quale si svolge il progetto Abili a proteggere.

Clicca qui per visitare il sito della Protezione Civile Nazionale.