Vai al sito della cooperativa Europe Consulting

Ass.Gruppo Asperger ONLUS

*Gruppo Asperger ONLUS*
sede nazionale in via Tremelloni, 9 - 20128 Milano
spazio operativo a Roma presso il centro aggregativo in via dei Marsi, 14 - 00185 Roma
Tel. +39 02.40042278
Fax +39 02.40044578
E-mail: scrivi@asperger.it
Web: www.asperger.it
Referente per la Regione Lazio: Adina Adami - adinaadami@yahoo.it – cell.328.3631922

Il Gruppo Asperger ONLUS è un'associazione nazionale nata nel 2003 per iniziativa di un gruppo di genitori, quando in Italia ancora pochissime persone con Sindrome di Asperger (SA) ricevevano una diagnosi adeguata. Svolge la sua attività attraverso il lavoro volontario dei consiglieri (tutti genitori o persone con la SA) e di altri soci, non ha fini di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, di divulgazione scientifica, di formazione nel campo dei disturbi riconducibili alla Sindrome di Asperger.
Il Gruppo Asperger nel 2008 è socio fondatore della Federazione delle Associazioni Nazionali a Tutela delle persone con Autismo e Sindrome di Asperger (FANTASiA) insieme a Autismo Italia e ANGSA. Il suo vicepresidente è nel Consiglio di Amministrazione di Autismo Europa come self-advocate.
Oggi, attenzione e conoscenze sono aumentate, anche se ancora insufficienti. Purtroppo non è raro che i problemi delle persone con SA siano sottovalutati o ricondotti a disagi familiari o a quadri psicotici.
Oltre alla diagnosi, l'aspetto più critico e irrisolto resta quello dell'individuazione di trattamenti educativi efficaci, soprattutto per adolescenti e giovani adulti che rischiano isolamento sociale e depressione. L'Associazione è impegnata a creare una rete di solidarietà tra le famiglie e le persone con SA, e a aumentare la conoscenza di questi disturbi presso la scuola, il mondo del lavoro e l'opinione pubblica.
Ricca del patrimonio di conoscenze e esperienze accumulate, essa vuole contribuire a ricercare possibili percorsi educativi e di inserimento sociale che sviluppino potenzialità, abilità e speranze di tanti bambini, ragazzi e adulti con SA.
Le numerose iniziative, come l'uso dei mezzi informatici, la pubblicazione di libri e altri materiali informativi, la promozione di seminari di formazione, l'organizzazione di convegni, hanno favorito la nascita di una prima essenziale rete informativa in ambito educativo e sanitario e la crescita di competenze necessarie a fronteggiare un problema in precedenza sconosciuto. Le mailing-list messe a disposizione di genitori, educatori e aspie adulti hanno consentito a molte persone di uscire dall'isolamento e di mettere in comune con gli altri il loro difficile vissuto, scambiandosi aiuto e informazione.
Nel 2006 ha organizzato a Roma il 1° Congresso Nazionale sulla Sindrome di Asperger e Disturbi dello Spettro autistico ad Alto Funzionamento. La partecipazione al Tavolo nazionale per l'Autismo promosso nel 2007 dal Ministero della Salute ha consentito di esprimere per la prima volta in ambito istituzionale le necessità formative, diagnostiche e di presa in carico delle persone con SA. Nel novembre 2009 l’Associazione, in collaborazione con l’Unità di Psichiatria dell’Università di Tor Vergata e il Consorzio UNISAN, ha organizzato a Roma il seminario formativo "Sindrome di Asperger ed HFA negli Adulti: riconoscere la Sindrome e organizzare la presa in carico". Il più recente seminario promosso dal Gruppo a Roma è stato quello su "Affettività e sessualità nelle persone con Sindrome di Asperger e Autismo ad Alto Funzionamento" nel maggio 2010, tenuto dalla sessuologa e psicologa canadese Isabelle Hénault.
Ma sono soprattutto i rapporti quotidiani con chi chiede informazioni, consigli, documentazione e conforto (per e-mail, di persona, per telefono) che permettono all'associazione di verificare costantemente l'utilità della propria esistenza.
Nel Lazio, dove l’associazione conta oltre cento soci, il Gruppo Asperger organizza o patrocina iniziative per favorire l’associazionismo e l’informazione fra i soci e le loro famiglie, come pure la formazione di operatori. Eccone alcune:
- un cineclub per gli adolescenti e i giovani adulti
- un progetto di “Teatro sociale”
- corsi sulle Abilità sociali e sul Sesso e l’Affettività
- giornate di vela, scampagnate, serate conviviali
- presentazioni di libri
- giornate di formazione sulla Sindrome di Asperger e Autismo ad Alto Funzionamento.

  • 1.jpg
  • 2.jpg