Vai al sito della cooperativa Europe Consulting
 
In caso di un solo soccorritore

Utilizza la tecnica detta "presa crociata", consigliabile sia per la sicurezza nella presa che per la salvaguardia del soccorritore, eseguendo le seguenti mosse
  • aiuta la persona disabile ad incrociare gli avambracci davanti al tronco
  • posizionati alle sue spalle
  • infila le mani sotto le sue ascelle e afferrane gli avambracci
  • tira verso l'alto facendo forza sul complesso braccio-spalla, sollevando l'intero tronco della persona
In caso di due soccorritori

Se dovete movimentare persone collaboranti lungo percorsi non particolarmente difficili procedete nel seguente modo
  • disponetevi ai fianchi della persona da soccorrere
  • afferratene le braccia avvolgendole intorno alle vostre spalle
  • aggrappatevi all'avambraccio del partner
  • unite le vostre braccia sotto le ginocchia della persona
  • alzatela e spostatela dalla zona di pericolo
Se il trasporto deve essere effettuato in passaggi stretti

Il soccorritore posteriore deve attuare una "presa crociata" mentre quello anteriore deve afferrare la persona tra le ginocchia ed i glutei.

Se dovete attraversare passaggi angusti

Per l'attraversamento di passaggi molto stretti e bassi il soccorritore dovrà utilizzare la tecnica del trasporto per strisciamento, procedura molto utile anche nel caso si disponga di poche forze residue.

Clicca qui per consultare il vademecum "Protezione civile in famiglia".